Che cos’è il test B.I.A ?

Una delle metodiche più precise e veloci per la valutazione della composizione corporea è la 
bioimpedenziometria (BIA) ovvero un test diagnostico veloce e preciso per valutare la composizione corporea dell'essere umano (1985 Lukaski).
L'analisi della composizione corporea è utilizzata in diversi settori e a diversi scopi ma non esiste relazione migliore se non quella tra determinazione della composizione corporea, alimentazione corretta e allenamento/attività fisica.
Sarebbe l’ideale che chiunque segua un regime alimentare corretto e pratichi dello sport o semplicemente frequenti una palestra si sottoponga all’inizio del percorso e poi a cadenza ogni 1-2 mesi ad un test di bioimpedenza.

IMG_3597Il nutrizionista deve sottoporre ciascun paziente ad un test BIA prima di elaborare qualsiasi piano alimentare personale in quanto solo il referto del test può consentire di costruire una dieta realmente su misura!
E’ emerso che una composizione corporea tendenzialmente ricca di tessuto adiposo (soprattutto a livello addominale) e povera di massa magra e muscolare, è correlata ad una scarsa capacità atletico-sportiva, alla tendenza al sovrappeso e ad un rischio più elevato di comparsa di disturbi: ipertensione, diabete, obesità, dislipidemie, sindrome metabolica, complicanze cardio-vascolari, ecc..
La bioimpedenziometria è un metodo di valutazione con numerosi pregi e vantaggi:
- rapidità di esecuzione
- facilità d'uso
- non invasività
- buon rapporto qualità/prezzo.

IMG_3594Per chiunque sia interessato a sottoporsi a questo test ricordiamo che per ottenere dati attendibili e ripetibili il soggetto deve:
ESSERE DIGIUNO DA ALMENO 1-2 ORE
ESSERE ASTINENTE DALL'ESERCIZIO FISICO DA ALMENO 12 ORE
AVERE LA VESCICA VUOTA
NON AVER ASSUNTO ALCOL NELLE ULTIME 48 ORE
ESSERE IN BUONO STATO DI SALUTE
ESSERE LONTANO DAL CICLO MESTRUALE
NON ESSERE IN STATO DI GRAVIDANZA
ESSERE ASTINENTE DA DIURETICI DA ALMENO 7 GIORNI